Amsterdam, uh che bella città. Fatta di casette colorate alte e strette una accanto all’altra, si sono più alte che larghe perché loro pagano in base alla larghezza dell’edifico quindi perché non costruire in altezza! Pensate che esistono anche le houseboat, piccole case galleggianti sul Canal Cruise che spesso affittano proprio ai turisti per rendere il tutto più caratteristico. Ma a parte questo…in realtà vi volevo parlare del “Hotel The Exchange” in cui ho soggiornato per due notti. Vicinissimo alla stazione centrale e praticamente in centro quindi comodissimo per chi come me ha poco tempo per godersi la città. In questo articolo in particolare vi voglio mostrare la prima stanza in cui ho dormito: la #room506. Dovete sapere che questo ‘fashion hotel‘ ha 61 camere differenti (da 1 a 5 stelle) progettate, anzi direi ‘vestite’,  da giovani stilisti del Fashion Institute di Amsterdam (AMFI). Ogni camera quindi ha uno stile tutto suo, curato nei minimi dettagli e a me, per la prima notte in città, spetta una stanza minimal, urban e sui toni dell’azzurro.

pink sweater by Super Trash // glitter body by Mimì a la Mer // boots by Colors of California

nel prossimo articolo: Amsterdam / Hotel The Exchange #room305