Zapisz Zapisz

E ora che mi invento per farlo mangiare? Creatività con prodotti baby controllati, di qualità ed equilibrati.

Posted on

“E ora che mi invento per farlo mangiare?”

È una domanda che ci facciamo un po’ tutte quando arrivano quei periodi in cui rifiutano o pretendono determinate cose nel piatto.
Quanto è difficile trovare sempre idee nuove da proporre a tavola per i nostri bambini per non farli stufare, per farli star bene e soprattutto per farli mangiare sano?
Mi rispondo da sola perché penso di sapere anche la vostra risposta: parecchio!

Spesso cerco idee in giro per il web, qualche nuova ricetta da proporre a mio figlio Gabriel oppure guardo nella dispensa e in base agli ingredienti che ho mi invento un nuovo piatto.
La creatività è sicuramente un’ arma vincente con i bambini. Inoltre i nomi bizzarri stuzzicano il loro interesse!

Dove trovare informazioni e idee utili

Recentemente ho scoperto tramite una diretta promossa da Crescendo Coop che quest’azienda porta avanti da più di 10 anni il progetto alimentazionebambini.it” che ha come obiettivo di sensibilizzare le famiglie sul tema della corretta alimentazione e la lotta contro l’obesità infantile, un problema sempre più diffuso e condizionato da fattori come l’ introduzione squilibrata di alcuni alimenti, le abitudini e lo stile di vita del bambino e della famiglia. 

Mi hanno dato conferma che i ruoli fondamentali per una sana e varia alimentazione dei nostri figli, oltre al cibo stesso, li ricoprono la famiglia, la pediatra e la scuola.

Il progetto alimentazionebambini.it è curato da un comitato scientifico di pediatri e nutrizionisti esperti in alimentazione infantile che fanno parte di due delle più importanti società scientifiche attive sul fronte dell’obesità: la ECOG (EuropeanChildhood Obesity Group) e la SIO (Società Italiana dell’Obesità).

Sul sito potrete trovare tantissimi articoli, le risposte degli esperti alle nostre domande, le ricette per bimbi 0-3 anni e 4-10 anni, ma anche tanti  temi interessanti sull’educazione e la psicologia infantile, giochi e laboratori, guide mediche di primo soccorso pediatrico gratuite… insomma, una vera fonte preziosa di stimoli e contenuti per schiarirvi le idee su alcuni legittimi dubbi da mamma.

Criteri importanti di Coop Crescendo

La filosofia di Coop è da sempre la tutela dei consumatori, soprattutto di quelli più piccoli! Il suo impegno si riflette anche nei propri prodotti, ci tengo ad elencarvi infatti alcuni criteri che Crescendo Coop utilizza nelle sue formulazioni.

  • Non è consentito l’utilizzo di grassi tropicali come l’olio di palma, grassi idrogenati, OGM, coloranti, aromi artificiali, come da requisiti generali sui prodotti alimentari a marchio Coop.
  •  Tutti gli ingredienti impiegati sono prodotti nel rispetto delle metodologie dell’agricoltura Biologica.
  • Niente sale e zucchero aggiunto nella ricettazione di tutti i prodotti destinati ai bambini di età inferiore ad 1 anno.
  • È consentito l’utilizzo di solo aromi naturali. 
  • Grande attenzione alla quantità di proteine presenti, in linea con le indicazioni del mondo pediatrico, secondo le quali per i primi tre anni di vita vi deve essere una riduzione complessiva dell’assunzione giornaliera.
  • Coop richiede controlli specifici di tipo chimico e microbiologico sulla base dell’origine delle materie prime e della tipologia dei processi produttivi, come per tutti i prodotti a marchio Coop.

Riassumendo, Crescendo Coop si prende cura dei più piccini con alimenti di qualità e controllati!

Vi invito quindi, se siete a corto di fantasia come me e magari in un momento “critico” con i vostri piccoli oppositori, a provare una nuova ricetta per stuzzicare il loro interesse con il supporto di Crescendo Coop!

Losh Crescendo Coop

Prepariamo insieme a Coop Crescendo una merenda sana e golosa

Io ho provato a riprodurre una ricetta dolce “Plum-cake farina di riso, pere e gocce di cioccolato” (adatta anche ai celiaci) che ho trovato su alimentazionebambini.it e ci ho abbinato i succhi Crescendo Coop che Gabriel ama molto. Buonissimi!

 *Post in collaborazione con Crescendo Coop

signature
share
5

No Comments Yet.

What do you think?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *