Zapisz Zapisz

Kids&Us – La scuola di inglese dall’anno in su [Q&A]

Posted on

Fin da quando Gabri navigava nella mia panciona un nostro grande desiderio è sempre stato quello di fargli imparare bene l’inglese proprio come l’italiano.

Negli anni, e soprattutto sul lavoro, ci siamo accorti di quanto sarebbe stato tutto più semplice se io e il suo papà avessimo avuto un’ottima conoscenza della lingua inglese.

Qualche mese fa sono venuta a conoscenza di una scuola d’inglese che accettava i bimbi già dall’anno, non ho potuto quindi non approfondire il discorso e andarla a conoscere dal vivo. 

Ve ne ho già parlato su instagram a novembre quando Gabriel (anche se un po’ dopo ai suoi compagni) ha iniziato a frequentare le sue lezioni di inglese. Non vi sto a raccontare l’emozione da mamma del primo giorno perché potrei stare qui ore ad usare parole smielate ma voglio invece rispondere ad un po’ di vostre curiosità che mi avete esposto in privato in questi mesi.

KIDS&US: la scuola del Natural English

La scuola si chiama Kids&Us e utilizza un metodo di apprendimento basato sul processo spontaneo di acquisizione della lingua materna, un processo infallibile e naturale. Quando i bambini entrano a scuola l’unica lingua parlata è l’inglese e non viene mai paragonata alla traduzione italiana ma solo ai gesti, alle azioni e ai suoni. 

Quali sono i processi di apprendimento?

Si parte dall’ASCOLTO perché “Come si può parlare una lingua senza mai averla sentita prima?” La domanda può sembrare banale ma è proprio questo il primo passo fondamentale da compiere, soprattutto nel primo anno di vita, ascoltare la nuova lingua.

Si passa poi alla COMPRENSIONE, conseguenza dell’ascolto di parole legate ad azioni che prendono significato nella testa dei bambini. Kids&Us riproduce situazioni naturali, come quelle svolte abitualmente tra genitori e figli, con i propri alunni e li espone al linguaggio reale, attraverso contesti per loro facilmente riconoscibili.

PARLARE è anch’essa una conseguenza naturale dell’ascolto e della comprensione. Per questo motivo, dopo che i bambini avranno ascoltato e capito, Kids&US da la possibilità ai bambini di verbalizzare tutto ciò che hanno imparato.

Come per l’italiano, iniziare ad imparare una lingua leggendola e scrivendola non è naturale. Ecco quindi che il passo successivo al linguaggio verbale sarà quello della LETTURA della lingua inglese. Quasi di pari passo avverrà la SCRITTURA della nuova lingua acquisita.

Ma ad un anno non sono troppo piccoli?

Assolutamente no! Anzi è proprio nei primi anni di vita che i bambini si comportano come spugne assimilando i maniera naturale nuovi linguaggi.

Gli insegnanti?

Gli insegnanti dovranno superare un processo di selezione costituito da una prova orale ed una scritta ed è richiesto almeno il livello C1 del Quadro Comune Europeo di Riferimento. Inoltre hanno l’obbligo di frequentare il corso di formazione iniziale prima di poter insegnare e successivamente dovranno seguire i corsi di formazione continua e di aggiornamento previsti.

La frequenza

Fino ai due anni le lezioni dei bambini durano 45 minuti, una volta alla settimana. A partire dai tre anni e finché non iniziano a leggere e a scrivere, la lezione durerà un’ora per una volta alla settimana; successivamente le lezioni dureranno un’ora/ un’ora e mezza per due volte volte alla settimana.
L’anno è diviso in trimestri e va da settembre a giugno.

Ci sono compiti a casa?

Certo, se così vogliamo chiamarli! Kids&Us ritiene che un’esposizione continua alla lingua sia fondamentale per l’apprendimento. L’ascolto ripetuto delle tracce audio (fornite dalla scuola) fa sì che i bambini registrino nel loro cervello un gran numero di parole e di strutture, in modo tale che nel momento in cui le sentono in classe, siano in grado di identificarle con molta più facilità rispetto alle parole mai sentite prima.

E se i genitori non conoscono l’inglese?

Non c’è problema! Io stessa lo parlo in maniera molto scolastica ma partecipare alle lezioni del mio piccolo è un buon metodo per rinfrescarlo e impararlo meglio! Per i corsi in cui non è prevista la presenza del genitore non c’è comunque la necessita della conoscenza dell’inglese da parte della mamma o del papà ma basta solo aiutarli nell’ascolto delle tracce a casa.

Quindi i genitori assistono alle lezioni?

Per il corso Mousy (1 anno) i genitori partecipano alla lezione insieme ai propri figli e l’insegnante. Dal corso Linda (2 anni) i genitori saranno presenti solo nelle prime settimane. Nei successivi corsi i genitori non parteciperanno alle lezioni.

Dove posso trovare una scuola Kids&US?

Gabriel lo porto nella sede di Corso Buenos Aires a Milano e devo dire che mi trovo davvero benissimo ma sul sito potrete trovare altre sedi Kids&Us.

E poi sapete una cosa che da neo mamma mi ha fatta emozionare?
Il primo giorno di scuola Gabriel ha ricevuto la sua personale cartella da mettere sulle spalle con i suoi libri e i cd per gli ascolti a casa, insomma tutto curato nei minimi dettagli da Kids&Us.


Per oggi questo è tutto ma vi aggiornerò presto con pagelle, apprendimento e news!
Prima di salutarvi vi lascio i contatti della sede che conosco e frequentiamo:


KIDS&US Milano Corso Buenos Aires
tel. 345 3853119
milano.buenosaires@kidsandus.it

*Articolo in collaborazione con Kids&Us Milano Corso Buenos Aires
signature
share
0

No Comments Yet.

What do you think?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *